EUROPA

2015



L'ARTISTA

KAREN THOMAS : IL COLORE DEI SOGNI

Sopra al tavolo una tela bianca. Sulla tela un colore. Scende giù e si immerge nella solitudine del bianco guidato da una mano energica, fremente.
E' la mano di Karen Thomas.
Il colore tra le sue mani diviene materia viva, pulsante dei vasi sanguigni della Natura, si trasforma da semplice tono evocativo in precisa rappresentazione di idee che prendono forma da un profondo Amore per ogni piccola creatura, per il cielo , il mare, la vegetazione , l'aria.
Amore e Sogno creano l'impasto .
La fonte onirica diviene Intuizione che guida la mano. Non sogno vissuto e ricordato piuttosto sogno di un aspirazione per un nuovo mondo .
Un mondo di rispetto e di pace, dove la ricerca della Bellezza diviene strumento empatico e dove Karen diviene una moderna Ulisse che ci riporta a casa.
Alla purezza delle cose minime , delle emozioni primordiali . Del desiderio che si fa luce.
L' Aria di Karen diviene così palpabile Azzurro e sembra quasi poterla respirare.
Il suo Blue intenso , richiamato spesso quando l'universo si stringe e sembra non esserci rimedio o via di fuga, riporta l'animo alla pace, ci stringe in un contatto come di radici che si incontrano sotto la terra, nella profondità delle acque e degli Oceani.
Il suo Giallo incanta con la luce del sole i momenti di contemplazione, brilla nella notte come luna stellata , fiorisce quando i toni cadono nel non colore.
Il suo Verde è anima fresca, la corsa sulla riva di un fiume a primavera, l'acqua che bagna i piedi .


E poi c'è il suo Rosso. Inaspettata veemenza che affiora talvolta, senza preavviso. E quando la sua mano cede all'impulso, la tela si squarcia quasi in un grido di gioia . I Preziosi , Oro e Argento lucente , sono la carezza che Karen riserva ai valori più grandi . Attraverso un gesto impalpabile sottolinea la sacralità del valore della Pace. Porta a passeggio la luce , attraverso le sue Opere.
Così come il Fiume porta a passeggio il Cielo .
Sarà per questo che i suoi occhi non sono semplicemente di un bellissimo Blue, ma hanno il colore della speranza. Sono occhi che vedono , non si contentano di guardare. E non si stancano di stupirsi della Bellezza contenuta nella semplicità della Natura, così come di ricercare la strada per avvicinare il Cielo al punto di poterlo toccare.


Patrizia Daffinà


L'artista Karen THOMAS con Gemma nel suo studio






Karen Thomas Karen ThomasKarenKaren


MESSAGGIO D'ARTISTA

"Ho il privilegio di conoscere personalmente l'artista, di apprezzarne il grande talento artistico e l'encomiabile obiettivo di promuovere un forte richiamo alla coesione dei popoli attraverso l'arte, soprattutto nella sua accezione etica".

Queste preziose parole estratte dalla lettera dell'Ambasciatore della Spagna presso la Santa Sede, S.E. Gutiérrez Sàenz de Burunga, sintetizzano il mio impegno come Artista in tutto il mio percorso creativo.

Ogni artista infatti ha un compito etico, la tela dipinta, l'opera d'arte porta un messaggio più o meno nascosto, tra Forma e Colore, tra Luce e Ombra, tra Chiaro e Scuro. Il mio augurio ed il mio scopo di Artista è quello di stimolare sensazioni che migliorino la capacità del proprio sentire, entrando in un dialogo con l'arte, talmente intimo e forte, da rendere l'osservatore, a sua volta, Ambasciatore di Pace.

Le opere degli ultimi anni sono un inno alla vita, alla luce, alla bellezza del nostro pianeta, spesso maltrattato e in pericolo. Vorrei sensibilizzare attraverso la pittura, la responsabilità e l'amore per il prossimo, verso la CREAZIONE, perché un artista, oggi, non può accontentarsi della produzione artistica, deve lanciare un messaggio che arrivi al cuore di chi guarda l'opera d'arte.

E il tema e la ricerca della Luce mi segue da diversi decenni, un ponte tra ieri ed oggi nella mia vita artistica.

È vero che da secoli gli artisti si ispirano alla luce mediterranea. Gli Impressionisti hanno rivoluzionato l'arte della loro epoca, Monet ha dipinto la cattedrale di Rouen durante "quattro tempi di luce", alba, mezzogiorno, pomeriggio e tramonto.

Ho scelto anche io, nei cicli degli ultimi anni, la Luce come protagonista delle mie opere, ma il ritmo ed il significo che le attribuisco, soprattutto in questa ultima Personale, è collegato soprattutto alla ricerca della Pace. Senza Luce non può esserci Pace, e la Pace è l'unica strada che porta al Futuro.

Mi auguro di poter trasferire con il ciclo de "I Colori della Luce Colori della Pace" il mio contributo artistico e umano, con opere che invitano lo spettatore a riflettere sulla "fiducia", la "speranza", la "trasparenza". Ed è proprio la "trasparenza" ad avermi suggerito una tecnica inusuale per questa produzione, molte opere infatti sono realizzate in metacrilato proprio per trasmettere l'intensità della Luce, come un guardarsi negli occhi senza filtri e senza paure. Ma colmi di fratellanza.

Il messaggio che vuole raggiungere tutti coloro che guarderanno le mie opere è che ognuno, nel suo piccolo, ha il compito di salvaguardare la bellezza di un mondo che ci è stato affidato per amarlo e curarlo, pensando alle generazioni future. Ogni mestiere ha i suoi mezzi per difendere l'ambiente e garantire attraverso la Cultura uno scambio proficuo e vicendevole fra le Nazioni. Il pittore, che forse più di tutti gli artisti vive della luce, si esprime tramite Forma e Colore e per questo lancio all'Europa l'invito a concepirsi in una idea di famiglia, dove ogni individuo che ne fa parte ha la sua individualità e le sue caratteristiche, nonché la sua storia

firma
(...) L'obiettivo della Sua iniziativa, ossia celebrare la pace, la solidarietà e l'unità europea accrescendo al contempo la consapevolezza in merito a momenti importanti della nostra storia comune come la prima guerra mondiale, trova grande apprezzamento da parte del Parlamento europeo.

Da quando è stata fondata, oltre sessant'anni fa, l'Unione europea ha perseguito quale obiettivo principale la trasformazione di un continente di guerra in uno caratterizzato da pace e riconciliazione, ha riunito i popoli con mezzi pacifici e ha portato al riavvicinamento di acerrimi nemici.

Nonostante le difficili condizioni economiche l'UE rappresenta un polo d'attrazione per la stabilità, la prosperità e la cooperazione ponendosi altresì come baluardo della pace in tutto il mondo grazie ai suoi valori umanitari e democratici. In tale veste l'Unione europea ha ottenuto un importante riconoscimento e apprezzamento internazionale con il conferimento del Premio Nobel per la pace del 2012.

Data la chiara dimensione europea della Sua iniziativa, è quindi con grande piacere che accordo al Suo evento l'alto patrocinio del Parlamento europeo.

Distinti saluti Martin Schulz



CURRICULUM

Nata a Berlino, si è laureata in Letteratura e Filosofia all'Università di Kiel, ha studiato anche a Góttingen e a Parigi. Ha svolto la sua attività artistica e di insegnamento a Parigi, Kiel, Lubecca e Amburgo.
Ha insegnato Pittura e Storia dell'Arte presso la Hamburger Kunsthalle, Museo dell'Arte Moderna di Amburgo.
Soggiorni di studio a New York, Roma e Los Angeles.
Numerose esposizioni personali e collettive in Germania, Italia, America e Cina.
Partecipazione alla Collettiva Tedesco-Sudamericana nel Hamburger Kunstverein "Urbanes Leben - der andere Blick" (Vita Urbana - Nuova visione).
Dagli anni ottanta esegue un intenso lavoro per la trasposizione di impressioni di città, paesaggi e figure.
E' tra gli esponenti della nuova corrente neo-espressionista data la sua formazione artistica.
Dal 2000 si dedica alle ricerche sull'astrattismo tra forma e colore.
La rappresentazione della "Genesi" segna da più di sei anni il suo percorso pittorico.
Dalla ricerca del "fascino della luce" nasce un altro percorso pittorico che parte dalla creazione divina e attraversa il tema dei diversi fenomeni di luce, come la luce mediterranea e quella notturna.
Nel 2007 realizza la mostra "Il fascino della luce" al Museo Nazionale di Castel S. Angelo a Roma e viene invitata dalla TV tedesca e dalla rete satellitare Sky per parlare sul tema del compito etico dell'artista contemporaneo.
Nel 2011 partecipa al progetto Oman, storia e cultura di un paese come direttore artistico.
Negli ultimi anni segue un percorso artistico segnato dalla matericità e plasticità, dedicato al mondo della musica e ai suoi grandi interpreti, come Bach, Beethoven, Mozart e Verdi.
Dal Premio della Pace dell'Unesco del 1997 "Womens creators of the two seas, the Balkan and the Mediterranien Sea" fino alla Personale del 2015, Forte di Fortezza in Alto Adige: "I Colori della Luce - Colori della Pace", curata dallo storico dell'arte Claudio Strinati, la pittrice Karen THOMAS segue un percorso artistico, intelletuale ed emotivo che la porta all'elaborizione di un nuovo "Manifesto del Ruolo Etico dell'Artista", di cui diviene prima firmataria.

E' titolare della cattedra di Tecniche pittoriche presso la R.U.F.A., (Rome University of Fine Arts).
Da più di vent'anni vive e lavora a Roma.




PREMI


2017 Premio Medmeo D'Oro per la sezione personalità eccellenti

2008 Premio Associazione Italia-Germania per la "sua attività artistica"

1998 Premio per la Pittura Stelle dello Spettacolo Roma

1997 Premio per la Pace, UNESCO Women creators of the two seas, the Balkan and Mediterranean sea

1994 Premio per la Pittura della Regione Lazio

1993 Premio della Provincia di Roma, (Medaglia d'Argento) dello Stabilimento Artistico di Roma

1991 Premio della Provincia di Roma, Ass.to allo Sport, Turismo e Cultura

PUBBLICAZIONI


I colori della Luce, colori della Pace, 2015

Vi sia la Luce, 2008

Il fascino della Luce 2, 2008

Il fascino della Luce, 2007

Karen Thomas, libro con dvd, 2007

Oltre l'immagine, 2002

Biografia Artistica Karen Thomas, 1998 Eldec - Novecento

Karen Thomas, Eldec edizioni, 1998

Annuario d'Arte Moderna Italiana, 1999

L'Arte Moderna Italiana, Mondadori

Gli Angeli di Roma di Eva Jung Jnglessis - 1999

Roma in Mostra 1994 Annuario delle Mostre d'Arte a Roma - Comune di Roma, Assessorato alla Cultura, Palazzo delle Esposizioni, Centro Ricerca Arti Visive





BAUBEACH 2019



Karen Thomas

Karen Thomas






BAUBEACH 2018

IL BOSCO EMOZIONALE

Karen Thomas

Karen ThomasKaren Thomas

Karen ThomasKaren Thomas

Karen Thomas





BAUBEACH 2017

COLORI SULLA SPIAGGIA - UN'ESTATE CREATIVA

Karen Thomas

Karen Thomas

Karen Thomas

Karen Thomas

Karen Thomas

Karen Thomas





Karen Thomas




Karen Thomas

Karen Thomas, alla mostra AGORA - Il Dialogo e l'Empatia nell'Arte di Karen THOMAS
Istituto Portoghese di Sant'Antonio in Roma


Karen Thomas

Karen Thomas, Arte e Ambiente, 2015


Karen Thomas

L'artista Karen Thomas in un momento di riposo nel verde, in occasione della mostra I colori della Luce, colori della Pace


Karen Thomas

Karen Thomas all'inaugurazione della sua mostra alla manifestazione estiva LUNGO IL TEVERE - ponte Garibaldi - ROMA
www.lungoiltevereroma.it/karen-thomas




Karen Thomas

Lo studio dell'artista Karen Thomas



Karen Thomas




Karen Thomas


Karen Thomas

L'artista Karen Thomas al lavoro nel suo studio





Karen Thomas


Karen Thomas


Karen Thomas


Karen Thomas

L'artista Karen Thomas al lavoro nel suo studio all'aperto




Karen Thomas


Karen Thomas

L'artista Karen Thomas al lavoro nel suo studio






Karen Thomas e Alfio Mongelli

L'artista Karen THOMAS con lo scultore Alfio MONGELLI all'inaugurazione della nuova sede della Galleria "Ca d'Oro " in Via del Babuino , Roma , gennaio 2014




Karen Thomas e Wim Wenders


Karen Thomas e Wim Wenders

Incontro dell'artista Karen Thomas con il regista tedesco Wim Wenders al Museo MAXXI a Roma , 2013




Karen Thomas

Incontro dell'artista Karen Thomas con il M° Josè Dali, figlio di Salvador Dali per una collettiva a Roma, novembre 2013




Karen Thomas



Karen a Miami



Karen a Miami

L'artista Karen Thomas a Sant Paul de Vence sur la Còtes d'Azzure, novembre 2013




Karen a Miami

L'artista, professoressa Karen Thomas con i suoi studenti della Libera Accademia di Belle Arti di Roma, RUFA






Karen Thomas con Federico Fazzuoli






L'artista Karen Thomas - titolare della cattedra di tecniche pittoriche - con il critico d'arte Vittorio Sgarbi
all'inaugurazione dell'anno accademico della RUFA




Karen a Miami

"Da secoli gli artisti si ispirano alla luce.
Gli Impressionisti hanno rivoluzionato l'arte della loro epoca, Monet ha dipinto
la cattedrale di Rouen durante "quattro tempi di luce":
alba, mezzogiorno, pomeriggio e tramonto.

Ho scelto, anche io, in tanti quadri la luce come protagonista delle mie opere,
partendo dal Primo Giorno della Genesi "Vi sia la luce e apparve la luce..."
Si immagina una palla luminosa che appare nell'oscurità delle tenebre e immer-
ge tutto in una luce di rosso – giallo – oro – bianco!
"

Karen Thomas

Personale dell'artista Karen THOMAS
Il Fascino della Luce
a cura di Claudio Strinati
Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo
16 maggio - 17 giugno 2007








Versi per l'artista Karen Thomas

Dipingere con l'anima è un atto di eterna armonia con lo Spirito dell'Assoluto.
Una sinfonia di note celesti che riempiono il silenzio di colore.
Karen Thomas riesce ad infrangere la disarmonia quotidiana con una magia di Colore e Luce.
La tonalità del blu è concepita dall'unione con la bellezza del mare, profondo, intenso
e allo stesso tempo impalpabile.
Il Soffio, il Respiro vivono nella tela…
Lo sguardo si riempie in una totale riflessione e meditazione dell'osservatore,
che riesce a sentirsi coinvolto in un dinamismo vitale, che vibra di Energia e di Amore.
Ci si sente avvolti in una luce di serenità che colma l'anima di gioia.
Dipingere per Karen è "gesto" naturale, perché puro e quindi innato.
In lei vive e pulsa l'armonia, frutto di una ricerca costante e di un legame incondizionato con la
Natura. La passione che Karen trasmette con il suo lavoro si legge in ogni pennellata.
Un gesto d'amore per la Vita.


Benedetta De Marco       





Cara Professoressa Thomas,
Sono stata una sua allieva alla Rufa, alcuni anni fa. Ho frequentato l'Accademia un solo anno, per aggiungere una nuova esperienza al mio curriculum, e ne sono soddisfatta.
E' stato interessante ed è un'esperienza che consiglio a tutti.
Le scrivo dopo tutto questo tempo per dirLe che i suoi insegnamenti e l'esperienza pittorica con Lei sono, ancora oggi, l'esperienza più forte che ho vissuto dal punto di vista artistico in questi ultimi anni. Pur essendo transitata attraverso diversissime forme di espressione artistica, sicuramente il modo di espressione sperimentato nel suo corso è quello che più rispecchia la mia personalità.
Credo che continuerò lungo la strada intrapresa insieme.
Ancora grazie di cuore!

Paola


Cara Professoressa Thomas,
Sono ora in Svizzera per fare delle escursioni in montagna. Tornerò a fine agosto e Le invierò dei dipinti per email. Il quadro Blu che mi ha mandato è fantastico!!! Sono montagne? Anche io ho cominciatoa dipingere montagne, ma quelle sul sito web che Le ho mandato sono realismo: ora sto lavorando verso l'espressionismo astratto. Non solo nel 'segno' ma anche nel contenuto. E' un lavoro molto ma molto più impegnativo di quello che pensano i detrattori della corrente artistica a cui Lei, e spero anche io nel futuro, appartiene.
Di certo, per me, Lei è la figura più di rilievo della Rufa.
Se organizzerà un corso privato nel suo studio io aderirò subito: mi tenga informata! Grazie.
Viva la liberta' il dinamismo il movimento l'istinto e l'espressionismo astratto!
A presto risentirci.
Paola





Hi Prof Thomas,
I just wanted to say THANK YOU very very much for everything that you did for me this year. I learnt alot, you taught me to be more "brave" and have more courage with my paintbrush and mind and to be open to use different mediums. I really enjoyed your lessons and out of all my teachers I enjoyed your class the most and learnt the most from you.
See you on the 27th June!
Grazie Mille!!
Tanya


Parole di saluto all'apertura della mostra d'arte sacra di Karen Thomas

Genesi. I sette giorni della creazione

L'artista, sia compositore musicale o pittore, cerca con i suoi mezzi e nel contenuto storico della sua epoca, l'espressione della bellezza della creazione, cerca per così dire di agganciarsi con le sue opere artistiche alle parole di Dio stesso: "Dio vide quanto aveva fatto, ed ecco, era cosa molto buona" (Gen. 1,31).
L'artista credente cerca di far vedere agli altri la bellezza della creazione per arrivare così alla lode del Creatore di tutti!

Mons. Josef Clemens
Città del Vaticano

AMEDEO

2013/15

CONTATTO

Karen Thomas